Tag Archives: odio

Pedalo perché

16 Gen

ImageUso la bici non perché odio la FIAT ma non ho il coraggio di mettere una bomba in una fabbrica di auto. Non lo faccio come gesto di grande stoicismo e sacrificio personale. Non sono neppure impegnato in un atto di protesta politica per la responsabilità dell’azienda per la gran parte dell’inquinamento prodotto in Italia.

E’ come finalmente smettere di fumare. Ti svegli una mattina e ti rendi conto che non vuoi iniziare la giornata con un’altra automobile. Fumare non è un piacere, è un business. Allo stesso modo un giorno ti rendi conto che che tu non hai bisogno della FIAT, ma sono loro ad aver bisogno di te. Hanno bisogno che tu guidi le loro auto e che li stai pagando per poterlo fare. L’auto è solo una parte della vita che è finita, niente sentimenti. Semplicemente sei passato a qualcos’altro. Da ora in poi userai i loro autobus, i loro taxi, le loro auto a noleggio solamente quando ti farà comodo. Non ci sarà bisogno di possederne una  che poi dovrai alloggiare, custodire, nutrire e assicurare e di cui dovrai prenderti cura.

Vado in bici perché fa star bene. L’aria dà una bella sensazione a contatto con il corpo, addirittura la pioggia dà una bella sensazione. Il sangue inizia a circolare nel corpo e presto questo arriva anche alla testa e – che meraviglia! – anche la testa inizia a stare bene.

Inizi a notare le cose. Guardi finché non vedi realmente. Senti suoni e odori che non sapevi neppure che esistessero e inizi a fischiettare canzoncine originali che possano accompagnare al meglio il momento. Le parole iniziano ad essere catturate in una rete di poesia dentro la tua testa. E c’è anche una bella sensazione derivante dal sapere che stai facendo una cosa di fondamentale importanza per la tua vita: ti stai spostando.

E che ti sei ripreso un pezzo della tua vita..

Libero adattamento da Nicholas Johnson, The New York Times (1973)