Archivio | 3:06 pm
25 Set

Ringrazio Marco per aver messo nero su bianco quelli che sono anche miei pensieri sulla vicenda.

Aggiungo solamente una considerazione: vista questa enorme avversione e spropositato odio nei confronti di chi va in bici, mi viene il dubbio che alcuni degli incidenti che si verificano quotidianamente sulle nostre strade non possano essere propriamente chiamati “incidenti”.

Mammifero Bipede

Nella notte tra giovedì e venerdì il gruppo Facebook “salviamo i ciclisti” è stato attaccato ed espugnato da una banda di troll. Gli aggressori hanno acquisito i permessi di amministrazione (in modo non ancora certo, ma si sospetta grazie ad una falla di sicurezza nella piattaforma Facebook ed all’uso fraudolento di codice javascript), estromettendo i precedenti amministratori e nominandone di nuovi. Gli aggressori hanno profili fittizi e non riconducibili a persone reali.

Fatto questo, e coperti dalla maschera dell’anonimato, i troll hanno iniziato ad inondare il gruppo di insulti, incitamenti all’odio verso i ciclisti, minacce di morte e spazzatura variamente assortita, in un’ondata di “vandalismo culturale” difficile da descrivere e spiegare. Nonostante le ripetute segnalazioni agli amministratori del social network, una denuncia alla polizia postale ed il fatto che la notizia sia stata ripresa dalle agenzie di stampa, a quattro giorni di distanza la situazione non è ancora…

View original post 254 altre parole