Se vinceremo le elezioni

12 Set

“Se vinceremo le elezioni in tutte le città sarà istituito il limite di velocità massimo di 30 km/h”

Non è la dichiarazione del segretario di un ipotetico Partito Ciclistico Italiano, ma di Sören Bartol, portavoce per la mobilità dell’SPD, il partito socialdemocratico, al Bundestag (camera bassa del Parlamento tedesco). In un’intervista al settimanale “Welt am Sonntag” il parlamentare ha svelato questa anticipazione del programma elettorale della coalizione Grüne-SPD in vista delle elezioni del 2013.

La dichiarazione ha creato un acceso dibattito e l’attuale Ministro dei Trasporti (della CSU) ha commentato la notizia dicendo “Io voglio favorire la mobilità e non impedirla, finché io sarò ministro dei trasporti non ci sarà alcuna generalizzazione dei limiti di velocità”.

Mentre in Germania i partiti discutono sui programmi di governo, in Italia i programmi di governo non sono neppure necessari per presentarsi alle elezioni ed è così che una proposta come quella promossa dalla coalizione rosso-verde tedesca, invece di essere sostenuta a spada tratta dagli equivalenti dei Grüne e dell’SPD in Italia, viene completamente lasciata in capo ai cittadini che devono dimostrare attraverso una petizione online di essere sufficientemente numerosi per poter essere presi in considerazione alla vigilia delle elezioni.

Mi riferisco ovviamente e nuovamente, alla petizione #30elode lanciata da #salvaiciclisti e sostenuta da Legambiente e dalla FIAB. Tra pochi giorni si inaugurerà la settimana europea della mobilità sostenibile: potrebbe essere l’occasione per instaurare un dibattito nei partiti e tra i partiti per decidere in che direzione andrà il nostro paese dal punto di vista della mobilità.

Così, tanto per sapere.

Ah, la notizia non è nuova, è del 17 giugno, ma non stupitevi troppo se nessuno ve l’aveva ancora raccontato.

Una Risposta to “Se vinceremo le elezioni”

  1. donatella miotto 13 settembre 2012 a 6:46 pm #

    ciao, scrivo da verona e ricevo la newsletter dell’ulss 20 : http://www.newsletterattivitamotoria.info/index.php?module=Pagesetter&func=viewpub&tid=3&pid=142 curata da una dottoressa molto sensibile alle nostre tematiche.

    questa che riporto sotto è una delle ultime notizie.
    pensavo che Piciclisti potrebbe riprenderla, con la forza straordinaria che ha assunto, per suggerire che, in tempi di spending review, investire sulla bicicletta conviene… se almeno per qualche anno potessimo investire in mobilità ciclabile l’equivalente di 17 milioni di sterline, sarebbe fantastico!
    grazie e “buona strada”
    donatella

    Cammino e bicicletta: effetto sui costi sanitari

    Scegliere di spostarsi a piedi o in bici, limitando l’uso dell’auto, ha effetti positivi diretti sulla salute. Gli autori di questo lavoro hanno voluto invece indagare l’impatto del cammino e della bicicletta sui costi sanitari e, in particolare, gli effetti su 7 malattie associate con la sedentarietà: diabete, cancro della mammella e del colon, demenza, malattie cerebrovascolari, depressione e cardiopatia ischemica. Gli autori hanno calcolato che in 20 anni, con un aumento dell’attività fisica – ad esempio con 3.4 km di bicicletta o 1.6 di cammino al giorno – la riduzione di tali patologie nei contesti urbani porterebbe il Sistema Sanitario Nazionale inglese a risparmiare circa 17 miliardi di sterline l’anno (all’incirca l’1% del budget della sanità inglese). La cifra è addirittura sottostimata perché tiene conto solo degli effetti diretti del movimento sulle 7 patologie e non di altri effetti correlati con la riduzione dell’inquinamento o con il contrasto al sovrappeso e all’obesità (impatto stimato: ulteriori due miliardi di risparmio). Questo consentirebbe di liberare fondi consistenti che potrebbero essere devoluti ad altri interventi sanitari.

    Jarrett J et al . Effect of increasing active travel in urban England and Wales on costs to the National Health Service. Lancet. 2012 Jun 9;379(9832):2198-205.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: